Visualizzazioni totali

giovedì 20 aprile 2017

INVOLTINI DI POLLO CON PANNA AL 28% MONDOPANNA E IL NUOVISSIMO MICRO IN FORMA TUPPERWARE
Buongiorno amici del blog ieri ho provato il nuovissimo Micro in Forma una novità Tupperware in offerta fino al 23 aprile a £21,00. In soli 12 minuti ho cotto involtini di pollo con panna, ma potrete cucinarci tanto altro e in modo anche dietetico perché si cucina senza olio basterà aggiungere un po' di acqua e insaporire con gli odori oppure, come nella ricetta sotto, con panna da cucina (io panna al 28% Mondopanna perfetta per tutte le ricette e a basso contenuto di grassi). Potrete cucinarci gustose frittate, couscous, quick di verdure, frittate di pasta, pesce, carne e tanto altro! Questa ricetta è semplice, super buona e velocissima da preparare, con Tupperware si può veramente cucinare in modo sano o elaborato in pochi minuti.
Presentazione dell'azienda MondoPanna e Tupperware le trovate nell'indice insieme a tante gustose ricette!


Ingredienti:
4 fettine di petto di pollo
Speck ed Emmental q.b. 
100ml di panna al 28% MondoPanna 
sale, pepe q.b.
olio a crudo

Procedimento:
Prendete le fettine di pollo e adagiateci le fette di speck ed Emmental.
Chiudete a involtino e fermate con spago o stuzzicadenti.
Prendete la vostra panna al 28% di MondoPanna, misurate in Magic Mixer Tupperware 100ml e versate nel vostro Micro in Forma Tupperware la panna, aggiungete un pizzico di sale e pepe.
Adagiate gli involtini di pollo e cuocete in microonde a 600W per 12 minuti.  
Una volta pronti, sfornate e servite con un filo di olio a crudo. 
Per party, dimostrazioni potete contattarmi (zona Caserta e dintorni) sulla mia pagina Facebook Simona Massaro.

mercoledì 19 aprile 2017

Torta al Cacao, Miele, Cocco e  Ganache al Cioccolato Bianco
(con Panna MondoPanna e Microccok 2,5, Tupperware)

Ciao a tutti amici del blog oggi velocemente ho preparato un gustoso dolce in Microcook Tupperware da 2,5l in soli 9 minuti! Soffice e golosa nell'impasto ho utilizzato il miele al posto dello zucchero, il dolce risulterà così poco dolce ma perfetto per farce come la ganache al cioccolato bianco e la Panna Mondopanna. Ho preparato una ganache abbastanza morbida, fluida perché la volevo così per questo tipo di dolce, esistono tecniche e diverse consistenze delle ganache per saperne di più potete acquistare il mio libro di cucina e pasticceria "Tra Fornelli e Mattarelli" in collaborazione con MondoPanna.
Nell'indice trovate la presentazione dell'azienda MondoPanna e Tupperware insieme a tante ricette.

Ingredienti:
200 gr di farina
1 cucchiaio di cacao amaro
1 cucchiaio colmo di farina di cocco 
1/2 bicchiere di latte MondoPanna
1/2 bicchiere di olio di semi di mais
150 gr di miele (oppure 200 gr di zucchero semolato)
1 bustina di lievito per dolci
burro q.b. per imburrare lo stampo
Per la ganache:
250 gr di cioccolato bianco di ottima qualità
150 ml di Panna al 28% Mondopanna
Per decorare:
300ml di panna al 35% Mondopanna

Procedimento:
Per la ganache: tritate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria a fuoco dolce. Fate attenzione a non far inglobare l'acqua che è nemico del cioccolato, rovinerebbe tutto.   
Mescolate con la Spatola in Silicone Tecna Tupperware e quando il cioccolato avrà iniziato a sciogliersi, aggiungete a filo la Panna al 28% Mondopanna. Continuate a mescolare su fuoco moderato. La crema sarà pronta quando risulterà liscia e senza grumi. Fatela riposare coperta da pellicola trasparente in frigorifero per almeno 6 ore prima di utilizzarla.



Per il dolce: Sbattete con le fruste o in planetaria, le uova con il miele (o lo zucchero) fino ad ottenere una consistenza spumosa.

                                        
Unite le farine setacciate con il lievito e poco alla volta il latte e l'olio.
Imburrate leggermente il Microcook da 2,5l, mettete il composto all'interno.





 


Microonde a 600W per 9'.
Quando il dolce sarà pronto, capovolgete Microccok su un piatto/vassoio.

 

Una volta freddo tagliate i dischi e farcite con ganache al cioccolato bianco.
   






Per decorare: Panna al 35% Mondopanna. Cestello e frusta devono essere freddi, montate la panna con due cucchiai di zucchero a velocità 3/4 della Planetaria. Una volta pronta, aggiungete un cucchiaio di ganache al cioccolato bianco e mescolate con la Spatola in Silicone Tecna Tupperware.





Decorate a piacere con sac a poche Tupperware



Sopra ho messo delle meringhe tritate e ganache.

Per party, dimostrazioni potete contattarmi (zona Caserta e dintorni) sulla mia pagina Facebook Simona Massaro.















venerdì 14 aprile 2017

CUDDURACI
Ciao a tutti amici del blog e buon venerdì Santo! La Pasqua è ormai alle porte qui sul mio blog troverete ricette tipiche del periodo pasquale (in questo link ricette tipiche campane della mia famiglia http://ilmiomondodisimonamassarocakedesigner.blogspot.it/2016/03/rustici-di-pasqua-casatiello-tortano-e.html?spref=fb). Oggi vi posto una ricetta di famiglia da me rivisitata, della tradizione calabrese, i Cudduraci (o Cuddhuraci)! Sono biscotti di Pasqua usanza vuole che se ne preparino in quantità per poi regalarle ma è anche usanza per le giovani "zite" (fidanzate) preparino i Cuddhuraci al proprio promesso sposo come simbolo di amore. In questo caso il dolce viene preparato a forma di cuore con un uovo sodo al centro oppure a forma di "pupa" con l'uovo  al centro della pancia come augurio per la nascita di una felice prole nel prossimo matrimonio. La tradizione tramanda che più grande sia la grandezza del  dolce , maggiore sia l'amore provato per la persona a qui si regala. 
Ogni paese ha la sua ricetta e il suo modo di chiamarle (Pupe cu'l'ova, Cuddeure cull'ova, Cuzzupe ...)possono avere diverse forme ad esempio cestini della fortuna, colombe, pupe, campane, cuori, pesci, fiori ecc. L'impasto è come una frolla, le forme prima di essere infornate vengono cosparse di tuorlo sbattuto e confettini colorati. C'è chi nell'impasto mette al posto del lievito vanigliato l'ammoniaca, e come liquore solitamente Vermut o Anice. Ognuno ha la sua ricetta e la chiama come vuole ma sempre chisti ennu! :)

Ingredienti per 1kg:
1 kg di farina
4 uova intere
1 bicchierino da caffè di Sanbuca
350 gr di zucchero
1 bicchiere di latte a t.a.
2 bustine di lievito vanigliato
la scorza grattugiata di una arancia
250 gr di burro sciolto

Per decorare:
8 uova sode
2 tuorli
1 cucchiaio di latte
codette colorate

Procedimento:
Per prima cosa fate cuocere le uova che dovranno essere sode. Mettete da parte.

In una ciotola dai bordi alti mettete le uova, il burro sciolto tiepido, il latte, il liquore, la scorza grattugiata di arancia e lo zucchero. Fate riposare qualche minuto.
Iniziate ad impastare aggiungendo la farina e lavorate come una qualsiasi frolla. Se dovesse risultare troppo appiccicosa aggiungete 150gr di farina.
(Nell'immagine sotto avevo appena iniziato ad impastare).

L'impasto dovrà risultare omogeneo e non appiccicoso.



Dividete l'impasto e date le forme che volete.
Adagiate le forme su una placca foderata con carta forno.
Mettete 5-10 minuti a riposare in frigorifero e preriscaldate il forno a 180°.
Separate i 2 tuorli dagli albumi e aggiungete un cucchiaio di latte.
Riprendete le forme e spennellate con il tuorlo d'uovo, aggiungete i confettini colorati e infornate per 20-25 minuti.
Una volta sfornati fate raffreddare su una gratella. 




















martedì 11 aprile 2017

Riso e zucca in CuociRiso Giga Tupperware
Buonasera amici del blog questa sera ho preparato riso e zucca in CuociRiso Giga. Facile e veloce, un risparmio di tempo ed energia con CuociRiso Giga potrete cucinare un primo piatto o un contorno in 12 minuti in modo rapido e senza doverlo controllare. Cucina, serve e conserva il riso nello stesso contenitore. Cucina fino a 4 porzioni di riso, couscous, orzo precotto, lenticchie rosse, quinoa e tanto altro. Ha un doppio sigillo per la raccolta del vapore, base con segnalazione di livello dell'acqua, indicazioni sul coperchio per un corretto assemblagio. Si ripone in modo compatto.    



Ingredienti per 4 persone:
250 gr di riso
500 gr di zucca
500ml di acqua
1 cucchiaio di sale
1 cipolla piccola
prezzemolo q.b.
pepe q.b.
1 peperoncino tritato (facoltativo)
100 gr di parmigiano
2 sottilette
olio extravergine q.b.

Procedimento:
Lavate e tagliate a pezzi la zucca. Mettetela in CuociRiso Giga insieme a 500 ml di acqua e fate cuocere a 800W per 10 minuti.

  

Trascorso il tempo, fate riposare qualche minuto e nel frattempo tritate in Turbo Chef la cipolla, il prezzemolo e anche qualche cubetto di zucca. Unite il trito ed il riso nel CuociRiso Giga, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere a 800W pe 15 minuti (io ho usato un riso che non scuoce).

   

Trascorso il tempo, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, unite il parmigiano, sottilette e peperoncino. Mantecate bene.



Servite e...buon appetito! 




Nell'indice trovate la presentazione dell'azienda e la spiegazione dei materiali Tupperware e l'uso del Microonde. Per Party, Acquisti o per Lavorare nel mio Team potete contattarmi sulla mia pagina Facebook Simona Massaro.
Ragù veloce in MicroCook Tupperware
Buonasera amici del blog oggi voglio presentarvi una linea di prodotti Tupperware davvero eccezionale: linea MicroCook! Per una cucina sana, veloce non dovete far altro che utilizzare questi magnifici prodotti, ottimi per preparazioni dolci, salate, sughi, spezzatino e tanto altro! Il vostro pranzo/cena sarà cotto in un baleno nel vostro forno a microonde e sarete subito a tavola risparmiando così tempo ed energia.
La potenza consigliata è fino a 750 watt. 

Questa è la linea completa MicroCook:
da  1,5l e 2,5l





Sono provvisti di una linea di massimo riempimento utile soprattutto per la cottura sovrapposta.
MicroCook Rettangolare da 1,7l ideale per pesce e verdure lunghe.

Tutti e tre sono provvisti di un morbido sigillo per la conservazione in frigorifero, in freezer e per  il trasporto. Il sigillo morbido permette di conservare nel medesimo contenitore il cibo preparato.

Brocca MicroCook da 1l comodo non solo per  cucinare sughi o fare sciogliere del cioccolato ma per conservare o servire bevande.
 La ricetta di oggi è ragù in microonde con Brocca MicroCook!
Tempo totale di cottura 19minuti (3'+8'+8')!

Ingredienti:
500ml di sugo
1 carota
1 cipolla piccola
1 spicchio di aglio
1 costa di sedano
200 gr di carne macinata
100 gr di  salsiccia tagliata a pezzetti
sale, pepe, olio extraverigne di oliva

Procedimento:
Lavate le verdure e tagliatele a pezzi, mettete il tutto in Turbo Chef e tritate.
In Brocca MicroCook preparate il soffritto con un po' d'olio e il trito di carota, sedano, cipolla e aglio cuocendo a 600W oppure 700W per 3'.
Trascorso il tempo, aggiungete la carne trita e la salsiccia a pezzetti, mescolate bene e fate cuocere a 600W o 700W per 8'.
Infine aggiungete la passata e aggiustate di sale e pepe. Date una mescolata e fate nuovamente cuocere a600W o 700W per altri 8'.


Nell'indice trovate la presentazione dell'azienda e la spiegazione dei materiali Tupperware e l'uso del Microonde. Per Party, Acquisti o per Lavorare nel mio Team potete contattarmi sulla mia pagina Facebook Simona Massaro.

















martedì 28 marzo 2017

ROTOLO ALLE FRAGOLE
(REALIZZATO CON PANNA MONDOPANNA E PRODOTTI TUPPERWARE)
Buon pomeriggio oggi vi lascio una ricetta facile e super buona realizzata con la mia amata panna MondoPanna e accessori Tupperware!
Ingredienti per 2 pasta biscotto:
140 gr di farina
25 gr di zucchero
135 gr di albumi
3 gr di estratto di vaniglia
225 gr di zucchero
225 gr di uova intere
85 gr di tuorli
Per la crema alle fragole (senza uova):
500 ml di latte
125 gr di farina
100 gr di zucchero
400 gr di fragole
100 gr di zucchero
200ml di panna al 38% Mondopanna
100gr di fragole a pezzi
Per decorare:
3 fragole
800ml di panna al 38% Mondopanna
2 cucchiai di zucchero
Gelatina spray

Procedimento:
Per prima cosa preparate la crema. Scaldate il latte fino a renderlo bollente. Unite, avendo cura di averli mescolati a parte, la farina e lo zucchero setacciati. Rimettete sul fuoco e portate a ebollizione mescolando con la Frusta Tecna Tupperware fino a consistenza desiderata. 
Pronta la crema, copritela con pellicola trasparente e lasciate raffreddare.
A parte lavate, asciugate e tagliate le fragole. Mettetele in Moschetiere Chef insieme allo zucchero e tritate. Si formerà una consistenza tipo marmellata.

Montate 200ml di panna Mondopanna al 38% in Speedy Chef


e unitela ai 400ml di fragole precedentemente ridotte in salsa.  
Quando la crema sarà fredda unite la mousse di fragole. Prendete 100gr di fragole e tagliatele a pezzetti, unitele alla crema.
Per il biscuit: Montate in Moschettiere Chef le uova intere con i tuorli, 225gr di zucchero e la vaniglia.
Montate a parte gli albumi in Speedy Chef con 25gr di zucchero e unite poi al composto di tuorli in tre tempi, alternando con la farina setacciata (con movimenti dal basso verso l'alto delicatamente).
Poggiate il foglio in silicone Tupperware su una griglia (non poggiate mai gli stampi in silicone al di fuori delle griglie perché si rovinano). Stendete il composto delicatamente sul tappetino, dovrà avere un'altezza di massimo 1 cm.
Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti, dovrà essere appena dorato in superficie.
Capovolgete il tappetino,alzate i lembi e staccate delicatamente. Quando sarà fredda, spalmate un leggero strato di panna, poi mettete la crema alle fragole.
Arrotolate.   
Nella sac a poche Tupperware mettete la panna e decorate a piacere il biscuit rollè. 
Sulle fragole spruzzate della gerlatina a freddo servirà a non farle annerire. 
















giovedì 23 marzo 2017

DA SAPERE: LA CUCINA CON IL FORNO A MICROONDE E I MATERIALI TUPPERWARE
Ciao a tutti amici del blog come sapete sono consulente Top Culinaria Tupperware e da lunedì riceverò anche la nomina come capogruppo :) sono molto felice perché sto svolgendo un buon lavoro prendendomi molte soddisfazioni. In questo post cercherò di togliervi dubbi riguardo il microonde, molte persone hanno paura di utilizzarlo perchè troppi post su internet riportano che può provacare il cancro e spesso sono elencati rischi per la salute dei consumatori (inclusi feti, neonati e adolescenti) se esposti a livelli di BPA. Non è assolutamente così, soprattutto per quanto riguarda i prodotti Tupperware che sono controllati in modo da assicurare che vengano mantenuti valori molto al di sotto di quelli autorizzati dagli standard Europei correnti. L'azienda Tupperware, che opera da oltre 50 anni, si è sempre impegnata a rispettare pienamente le norme europee in tema di sicurezza e salute e a monitorare i relativi sviluppi.  
Allora vediamo cos'è il BPA e a cosa serve.
Il BPA, o Bisfenolo A, è un prodotto chimico principalmente utilizzato insieme ad altre sostanze chimiche per la realizzazione di alcune plastiche e resine. Il BPA viene impiegato, per esempio, per la lavorazione del policarbonato, una plastica rigida trasparente di alta qualità, utilizzata principalmente per fabbricare recipienti alimentari, lenti per occhiali da vista, CD, DVD ecc. L'uso del BPA nei materiali a contatto con gli alimenti, all'interno dell'Unione Europea è autorizzato e disciplinato dalla Direttiva EC 10/2011. Nel 2015 l'EFSA (Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare) ha dichiarato che "Non c'e rischio per il consumatore derivante dall'esposizione al Bisfenolo A", non esistono rischi per la salute dei consumatori di nessun gruppo di età (inclusi feti, neonati e adolescenti) se esposti agli attuali livelli di BPA. NON ESISTONO EVIDENZE SCIENTIFICHE CHE SOSTENGANO CHE IL BPA è TOSSICO PER GLI ESSERI UMANI!  
Curiosità sulla cucina a microonde.
Si evita di alterare il gusto e il valore nutrizionale dei cibi evitando il rischio di bruciarli, rendendoli malsani. Importante è anche lo scongelamento che deve avvenire correttamente e nel contenitore più idoneo.
I tempi di cottura sono importanti, è preferibile iniziare programmando un tempo inferiore per poi aggiungere altro tempo nel caso l'alimento lo richieda.
Il contenitore fa la differenza: i contenitori devono poter essere usati alla potenza richiesta per la cottura dell'alimento. Devono essere trasparenti al 100% alle microonde (come i contenitori Tupperware) ottimizzando quindi i tempi di cottura e/o rigenerazione che, proprio perchè ridotti, mantengono inalterate le qualità organolettiche degli alimenti.  
BUONO A SAPERSI
- Grazie al fatto che cuoce molto velocemente, il forno a microonde consente anche un risparmio energetico (circa metà tempo rispetto ad una cottura tradizionale).
- Dal momento che non emette calore, il forno a microonde è l'elettrodomestico ideale da usare in estate.
- Con la cottura a microonde, si riducono gli odori in cucina.
LE MICROONDE
Le microonde utilizzate per la cottura non sono altro che onde elettromagnetiche che esistono comunemente nell'ambiente così come le onde radio, la luce o i raggi infrarossi. La quantità di energia che sprigionano non è ingrado di produrre alcuna modificazione delle cellule e quindi, non sono cumulabili e nocive come dimostrato dagli usi che se ne fanno normalmente che vanno dall'illuminazione, alla radio, alla televisione, ai raggi infrarossi. E' comunque importante sapere che le microonde provocano nell'alimneto un semplice fenomeno termico (riscaldamento) e di conseguenza non sono nocive per la salute (nessuna modificazione chimica).
COME SI COMPORTANO LE MICROONDE
Le microonde, sempre lunghe da 1,5 a 5cm, colpiscono l'alimento dall'esterno che, vibrando 2.450.000.000 di volte al secondo strofina le molecole che gli stanno vicino e le fa riscaldare, proseguendo così fino a farlo cuocere. Se l'alimento è più spesso, la cottura al centro avverrà mediante induzione, vale a dire per sfregamento di una molecola sull'altra, come un effetto domino. 

NON PERICOLOSE:
ONDE RADIO, MICROONDE, INTRAONDE, RAGGI INFRAROSSI, LUCE VISIBILE.
PERICOLOSE:
ULTRAVIOLETTI, RAGGI X.

CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI TUPPERWARE PER MICROONDE 
- 100% trasparenti alle microonde
- Leggeri, maneggevoli e infrangibili alle normali condizioni d'uso
- Provvisti di coperchio per mantenere la giustaumidità dell'alimento ed evitare schizzi sulle pareti del forno. Inoltre il coperchio presenta degli sfiati che impediscono l'accumulo di pressione all'interno e la fuoriuscita del cibo durante la cottura
- Angoli arrotondati in quanto il contenitore ideale per la cottura in microonde non deve avere spigoli o angoli vivi ma bordi arrotondati per una migliore diffusione delle microonde
- Piedini o nervature a rilievo sotto il contenitore per evitare la formazione di condensa sul piano di appoggio
- Dsponibili in una vasta gamma di caratteristiche, di materiale e dimensioni per soddisfare le più svariate esigenze (congelazione, rigenerazione, cottura, trasporto)
- Lavabili a mano o in lavastoviglie
- Non sono idonei alle funzioni "grill" e "crisp"del microonde

Spero di avervi chiarito molti dubbi con questo post. Avrò il piacere di mostrarvi con alcuni prodotti Tupperware delle ricette facili, veloci e gustose realizzati con prodotti Mondopanna ovviamente :)


























  

martedì 14 marzo 2017

NUOVA COLLABORAZIONE: DA OGGI CONSULENTE CULINARIA TOP TUPPERWARE
Ciao a tutti amici del blog oggi voglio presentarvi un'azienda che sicuramente in molti conoscete ma che magari non tutti usate. Sono appena dieci giorni  che ho iniziato a lavorare ed ho già raggiunto la qualifica come Consulente Top!Ho fatto buone vendite, party e trovato una recluta in poco tempo così mi hanno subito premiata. Volevo condividere questa notizia con voi. Ho il piacere di lavorare per questa fantastica azienda prodotti eccezionali studiati per accontentare anche le donne più esigenti. Tutti i prodotti sono di altissima qualità e garantiti,  soprattutto ognuno di loro può essere sfruttato in tanti modi (ad esempio se acquistate un porta uovo togliendo gli inserti all'interno potete ricavarci un comodo porta merenda o posate). Tupperware è anche una soluzione per donne che non hanno tempo(mamme o donne in carriera) o semplicemente non hanno voglia di mettersi ai fornelli nel modo tradizionale. Ci sono linee di pentole studiate per microonde ottime per cotture velocissime di pochi minuti e sopratutto dietetiche. Tupperware prodotti di altissima qualità una soluzione per ogni vostra esigenza e comodità con una garanzia che dura nel tempo! Tutti i contenitori Tupperware sono fabbricati in materiale purissimo, atossico e idoneo al contatto con gli alimenti. A seconda dell'uso cui sono destinati, i contenitori sono prodotti in materiali differenti per fornire le caratteristiche desiderate: trasparenza, morbidezza o consistenza e resistenza a temperature elevate. Inoltre, in base al loro utilizzo sono: impilabili, leggeri e infrangibili, non assorbono e non cedono odori e si lavano facilmente sia a mano che in lavastoviglie.
Tupperware distribuisce centinaia di prodotti delle linee Frigorifero, Freezer, Dispensa, Cucina, Servizio Tavola, Microonde, Forno Tradizionale, UltraPro, Bambino e in Viaggio.
Prossimamente posterò delle ricette e vi mostrerò le funzioni di alcuni interessanti prodotti di questa meravigliosa azienda.
Per info, party e promo potete contattarmi sulla mia pagina Facebook Simona Massaro. 

giovedì 2 marzo 2017

CROSTATA AL CIOCCOLATO MASCARPONE, RICOTTA E NUTELLA
Ciao a tutti amici del blog oggi vi regalo una ricetta golosa e super calorica vi assicuro che dal primo morso non riuscirete più a farne a meno! Ottima per una pausa golosa o un fine pranzo.

Per la frolla al cioccolato, ingredienti per una base di 30cm:
400gr di farina
40gr di amido di mais
50gr di cacao amaro
250gr di burro
160gr di zucchero
2 uova
1 vanillina

Per il ripieno:
500 gr di mascarpone
250 gr di ricotta
100 gr di zucchero
2 tuorli (potete anche ometterle)
400 gr di Nutella

Procedimento:
Per prima cosa preparate la frolla, disponete le farine a fontana, al centro mettete lo zucchero, il burro e le uova. Impastate, formate un panetto liscio e omogeneo e fate riposare un'ora in  frigorifero coperto da pellicola trasparente.
Preparate il ripieno: in una ciotola dai bordi alti unite il mascarpone alla ricotta e zucchero. Unite i tuorli e mettete da parte.
Prendete la frolla, stendete due dischi. Imburrate e infarinate una base per crostate dal diametro di 30cm e adagiate il primo disco di frolla.
Prendete 200gr di Nutella e spalmatela bene sulla base, poi unite la crema preparata precedentemente.
Livellate bene e spalmate i restanti 200gr di Nutella.
Con il secondo disco di frolla chiudete sopra e infornate a 160° per 50 minuti.
Conservate in frigorifero.
































lunedì 27 febbraio 2017

TIMBALLO DI RISO ALLO ZAFFERANO CON VERDURE GRIGLIATE E SPECK
Un primo gustoso e alternativo il timballo di riso con verdure grigliate è un'idea che mi è venuta all'improvviso, avevo patate, melanzane, zucchine e peperoni, li ho prima grigliati poi tagliati a pezzetti. Così ho iniziato a pensare come utilizzarle, e mi è venuta l'idea.



Ingredienti per una base di 30cm:
500 gr di riso
1 cipolla
5 etti di speck
450 gr di verdure grigliate
2 etti di prosciutto cotto
150 gr di parmigiano tagliato a cubetti
150 gr di provolone tagliato a cubetti
4 sottilette
brodo vegetale
1 bustina di zafferano
1 cucchiaio di sale
olio extravergine e burro q.b.

Procedimento:
Preparate il brodo vegetale e mettete da parte.
Lavate, asciugate e tagliate le verdure. Grigliate, tagliate a pezzi piccoli e mettete da parte.  
In una grande padella dai bordi alti fate soffriggere la cipolla tritata.
Aggiungete le verdure grigliate, mantecate qualche minuto e poi unite il riso.
Tostate qualche minuto e poco alla volta aggiungete il brodo.
Quasi a fine cottura aggiustate di sale e unite lo zafferano. Quando il riso sarà pronto imburrate uno stampo a ciambella e disponete al suo interno le fette di speck.
Aggiungete metà riso, livellate. In superficie mettete il prosciutto cotto a pezzi e i formaggi a cubetti. Tagliate a metà le sottilette e disponetele sopra. Aggiungete il restante riso, livellate e aggiungete qualche fiocco di burro.
Infornate a 200° per 35 minuti. 



























mercoledì 22 febbraio 2017

BARCHETTE DI MELANZANE

Le melanzane a scarpone, ovvero a barchetta sono un piatto tipico della cucina campana. La versione classica è con pomodorini, sale, pan grattato, basilico ma potete sbizzarrirvi come vi pare, anche mettendo del buon sugo con carne macinata (ve lo consiglio), ottime! Anche mio figlio Biagio le ha gradite, ha 21 mesi e per la prima volta gli e le ho fatte assaggiare. 

Ingredienti:
4 melanzane lunghe
pepe, prezzemolo, basilico, olio extravergine q.b.
1 scatoletta di tonno
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di pan grattato
2 cucchiai di olive nere da denocciolare
1 pomodoro grande da sugo o 6 pomodorini
1 cucchiaio di capperi salati
2 cucchiai di parmigiano
4 acciughe
4 sottilette
50 gr di Emmental a cubetti

Procedimento:
Lavate e asciugate le melanzane poi tagliatele a metà nel senso della lunghezza e scavate con un cucchiaio andrete così a ricavare la forma di una barchetta.
A parte tagliate a pezzetti il ripieno e aggiungete il pomodoro tagliato a pezzetti, le acciughe, le olive denocciolate, i cubetti di Emmental, il sale, prezzemolo, basilico tritati, i capperi, il cucchiaio di pane grattato, parmigiano e il tonno. Amalgamate.
Adagiate le barchette in una pirofila foderata da carta forno, spennellatele con un po' di olio e riempite con il ripieno. Irrorate d'olio e dividete le fette di sottilette in quattro parti adagiandole sopra le melanzane.
Infornate a 200° per 40 minuti (i primi 25 minuti mettete della carta alluminio bucherellata sopra).























martedì 21 febbraio 2017

CARTOCCI SICILIANI


I cartocci o macallè sono golosi dolci tradizionali della rosticceria siciliana. Si possono gustare sia dolci che salati. I cartocci hanno una forma tipo cannolo e questo perché vengono preparati con il tradizionale cannello vengono avvolti da un cordoncino di pan brioche che viene poi farcito con una golosa crema alla ricotta e gocce di cioccolato! Nella ricetta originale viene usato lo strutto tutta via potete sostituirlo (come ho fatto io nella ricetta) con il burro, l'impasto è fantastico non avrete nemmeno bisogno di sporcare il piano di lavoro con la farina, verrà fuori una pasta bella elastica e non appiccicosa. Un impasto meraviglioso e soprattutto buono una delizia per il palato questi cartocci potrete gustarli in ogni occasione! 

Ingredienti per 11 cartocci:
500 gr di farina
240 ml di latte
50 gr di zucchero
50 gr di strutto o burro
20 gr lievito di birra o 3 gr di lievito disidratato
1 uovo
8 gr di sale
Per farcire:
400 gr di ricotta di pecora
100 gr di gocce di cioccolata
200 gr di zucchero a velo
Finitura:
zucchero semolato q.b.

Procedimento:
Nella ciotola della planetaria disponete la farina a fontana e al centro mettete lo zucchero, l'uovo, il burro fuso, il lievito secco (se usate quello fresco scioglietelo nel latte tiepido).
Azionate la planetaria velocità 4-5 gancio impastatore, versate a filo il latte tiepido e impastate, ci vorranno pochi secondi e si formerà una bella palla omogenea (se non avete la planetaria potete impastare a mano).
Prendete l'impasto e mettetelo dentro una ciotola alta, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in forno leggermente caldo con luce accesa fino al raddoppio (oppure avvolto in panno di lana).
Trascorso il tempo, riprendete l'impasto e formate tante palline da 70 gr. Ricavate un cordoncino da ogni impasto e arrotolate intorno ai tubolari per cannoli precedentemente imburrati. Fate tre giri completi senza tirare la pasta, dovrete girarlo attorno con delicatezza. Bisogna sovrapporre la pasta, il pizzo iniziale e finale bisogna metterli al di sotto della pasta.


Poggiate i vostri cartocci su una teglia coperta da carta forno, spennellate la superficie con olio di semi, coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio in forno leggermente caldo e con luce accesa.


Temperatura dell'olio 170° non di più, aiutatevi con un termometro da cucina o friggitrice. Circa 7 minuti di cottura.
Per il ripieno: prendete la ricotta e dopo averla privata dei liquidi aggiungete lo zucchero e le gocce di cioccolata. Mescolate bene. Mettete il composto dentro una sac a poche con beccuccio a stella grande e farcite da freddi i vostri cartocci. Infine girateli nello zucchero semolato e servite.























sabato 18 febbraio 2017

GNOCCHETTI DI PASTA E PATATE AL FORNO
Un'idea alternativa della pasta e patate, ricca e gustosa!

Ingredienti:
300 gr di pasta gnocchetti
800 gr di patate
1 aglio
1 cipolla
1 costa di sedano, prezzemolo
1/2 bottiglia di sugo
 burro, sale e olio extravergine q.b.
200 gr di parmigiano
6 sottilette

Procedimento:
Per prima cosa lavate, sbucciate e tagliate a tocchetti le patate, mettete da parte.
Tritate aglio, cipolla, prezzemolo e sedano, fate soffriggere qualche minuto e aggiungete la salsa.
Unite poi le patate dovete mescolare sempre direi una mezz'ora.
Aggiungete poi dell'acqua, salate e lasciate cuocere.
Quando le patate saranno cotte prendetene una parte e passatele nel mixer, si formerà una crema che tornerete a mettere dentro la pentola. Unite la pasta e fatela cuocere al dente. Se serve aggiungete dell'acqua, non troppa diciamo mezzo bicchiere alla volta. Mescolate di tanto in tanto.
Nel frattempo tagliate a cubetti piccoli il parmigiano e mettete da parte.
Pronta la pasta (il tutto dovrà risultarvi compatto, denso non liquido), prendete una pirofila grande e larga, mettete un po' di sugo e patate sul fondo e unite la pasta. Adagiate i cubetti di parmigiano e mescolate il tutto, poi livellate bene e in superficie poggiate le fette di sottilette con qualche fiocchetto di burro.
Infornate a 200° per 10 minuti e funzione grill per 5 minuti.    























lunedì 13 febbraio 2017

IMPASTO BASE BRIOCHE SALATO: CUORI DELL'AMORE PER SAN VALENTINO


Un'idea sfiziosa per San Valentino questi cuori dell'amore salati un impasto soffice e con un gustoso ripieno, ve lo consiglio è ottimo per preparare antipasti sfiziosi come panini simil MCDonald's, ciambelle salate, wurstel in camicia, torte rustiche e trecce salate e tanto altro.





Ingredienti per 12 cuori:
500 gr di farina
2 uova
1 lievito di birra oppure lievito disidratato
50 gr di burro
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
250ml di latte tiepido
Per il ripieno:
ricotta
speck
salame
semi di sesamo
pepe q.b.
olio extravergine per spennellare q.b.

Procedimento:
Fate sciogliere il lievito nel latte e zucchero. In una ciotola sbattete le uova con il sale, aggiungete il burro fuso tiepido, il latte poi a poco a poco la farina. Impastate bene il panetto dovrà risultarvi liscio e omogeneo senza appiccicarsi. Se occorre aggiungete altra farina.
Lasciate riposare fino al raddoppio in forno leggermente caldo e con luce accesa.
Trascorso il tempo stendete l'impasto, date una forma rettangolare bella larga. Incidete leggermente la pasta con lo stampo prescelto, adagiate il ripieno e richiudete con la pasta.



Coppate con lo stampo e adagiate le forme su una teglia foderata con carta forno.


Spennellate la superficie con un po' di olio extravergine di oliva, aggiungete i semi di sesamo e infornate a 180° per 25-30 minuti.