Visualizzazioni totali

giovedì 19 dicembre 2013

PITTA 'NCHIUSA CALABRESE (O 'MPIGLIATA)

Buongiorno amici del blog :) natale è alle porte ed oggi ho deciso di regalarvi una ricetta tipica della mia Calabria, la Pitta! Questo dolce è molto diffuso nel periodo di natale e pasqua, la Pitta 'Mpigliata è un dolce tipico calabrese che ha origine a San Giovanni in Fiore provincia di Cosenza mentre la Pitta 'Nchiusa a Catanzaro e viene preparata proprio per il periodo di natale. Esistono alcune varianti di questo dolce ognuno ha una ricetta tramandata ... La mia è la seguente:

INGREDIENTI PER LA PASTA:
1 kg di farina
5 uova
400 gr di zucchero
2 bicchieri di olio di semi
1 bustina di lievito
1 limone grattato

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:
150 gr di nocciole
150 gr di noci
150 gr di uva passa
150 gr di mandorle
150 gr di fichi secchi
1/4 di vino bianco moscato
cannella, chiodi di garofano in polvere, buccia di mandarino tritato q.b. (io faccio a occhio)
miele q.b. 

PROCEDIMENTO:
Fate ammorbidire l'uva passa in acqua tiepida. 
Preparate la pasta(il procedimento è come quello della pasta frolla). Formate una palla e fatela riposare per un'ora coperta da pellicola trasparente in frigorifero.
Nel frattempo tritate le nocciole, le mandorle, le noci...tagliate a pezzetti i fichi secchi. Unite tutto aggiungendo la cannella, i chiodi di garofano in polvere e la buccia di mandarino grattugiato, l'uva passa. Mettete in un pentolino un 1/4 di vino bianco, fate cuocere poi aggiungete tutto il ripieno tritato, una volta addensato togliere dal fuoco.
Prendete un pezzo di pasta, formate una "pagnottella" formate al centro un incavo e adagiateci un pò di ripieno (volendo potete anche fare delle rose basta stendere la pasta e formare tante strisce sottili, mettere sulla lunghezza un pò di ripieno e chiudere formando una rosa). Adagiate su teglia con carta forno e infornare a 150° e lasciatele cuocere fino a quando non si saranno dorate in superficie.
Una volta tolte dal forno fate raffreddare, poi spennellateci sopra un pò di miele sciolto in acqua. Si conservano per diversi giorni chiusi ermeticamente. :)





venerdì 6 dicembre 2013

MOSTACCIOLI NAPOLETANI



Buonasera amici del blog :) stasera vi regalo una ricetta tipica della tradizione napoletana: i Mostaccioli!Sono dei gustisi biscotti glassato al cioccolato fondente (questa è la versione classica ma li potete glassare anche al cioccolato bianco, alla nocciola, al latte...addirittura potete farli più spessi e ripieni di frutta candita! Volendo nell'impasto potete anche aggiungere del liquore).

Ingredienti:

500gr di farina
300 gr di zucchero
5 gr di ammoniaca  
25 gr di cacao 
5 gr di cannella, noce moscata, anice stellato, chiodi di garofano, coriandolo
1 arancia
300 gr di cioccolato fondente
150 ml di acqua calda


PREPARAZIONE:

Prendere la farina e disporla su un piano di lavoro o anche dentro una ciotola molto capiente, praticare un foro al centro e versare al suo interno lo zucchero, l’ammoniaca e il cacao amaro, la buccia grattata e il succo dell’arancia,le spezie miste. Impastare gli ingredienti formando un panetto compatto (se necessario per far compattare aggiungere acqua calda!) e senza grumi da mettere a riposare in frigorifero per circa 2-3 ore.

Scaldare il forno a 200°. Riprendere l’impasto, lavorarlo velocemente e stenderlo con un mattarello ad un’altezza di circa 1 cm (si gonfiano leggermente in forno) quindi ricavare dalla pasta dei rombi usando un apposito stampo e adagiare su una teglia rivestita di carta forno.

Cuocere per 15 minuti a 180° (forno ventilato, calcolando che devono essere morbido non secchi!) e lasciar raffreddare per bene prima di glassare con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria! :)