Visualizzazioni totali

lunedì 27 febbraio 2017

TIMBALLO DI RISO ALLO ZAFFERANO CON VERDURE GRIGLIATE E SPECK
Un primo gustoso e alternativo il timballo di riso con verdure grigliate è un'idea che mi è venuta all'improvviso, avevo patate, melanzane, zucchine e peperoni, li ho prima grigliati poi tagliati a pezzetti. Così ho iniziato a pensare come utilizzarle, e mi è venuta l'idea.



Ingredienti per una base di 30cm:
500 gr di riso
1 cipolla
5 etti di speck
450 gr di verdure grigliate
2 etti di prosciutto cotto
150 gr di parmigiano tagliato a cubetti
150 gr di provolone tagliato a cubetti
4 sottilette
brodo vegetale
1 bustina di zafferano
1 cucchiaio di sale
olio extravergine e burro q.b.

Procedimento:
Preparate il brodo vegetale e mettete da parte.
Lavate, asciugate e tagliate le verdure. Grigliate, tagliate a pezzi piccoli e mettete da parte.  
In una grande padella dai bordi alti fate soffriggere la cipolla tritata.
Aggiungete le verdure grigliate, mantecate qualche minuto e poi unite il riso.
Tostate qualche minuto e poco alla volta aggiungete il brodo.
Quasi a fine cottura aggiustate di sale e unite lo zafferano. Quando il riso sarà pronto imburrate uno stampo a ciambella e disponete al suo interno le fette di speck.
Aggiungete metà riso, livellate. In superficie mettete il prosciutto cotto a pezzi e i formaggi a cubetti. Tagliate a metà le sottilette e disponetele sopra. Aggiungete il restante riso, livellate e aggiungete qualche fiocco di burro.
Infornate a 200° per 35 minuti. 



























mercoledì 22 febbraio 2017

BARCHETTE DI MELANZANE

Le melanzane a scarpone, ovvero a barchetta sono un piatto tipico della cucina campana. La versione classica è con pomodorini, sale, pan grattato, basilico ma potete sbizzarrirvi come vi pare, anche mettendo del buon sugo con carne macinata (ve lo consiglio), ottime! Anche mio figlio Biagio le ha gradite, ha 21 mesi e per la prima volta gli e le ho fatte assaggiare. 

Ingredienti:
4 melanzane lunghe
pepe, prezzemolo, basilico, olio extravergine q.b.
1 scatoletta di tonno
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di pan grattato
2 cucchiai di olive nere da denocciolare
1 pomodoro grande da sugo o 6 pomodorini
1 cucchiaio di capperi salati
2 cucchiai di parmigiano
4 acciughe
4 sottilette
50 gr di Emmental a cubetti

Procedimento:
Lavate e asciugate le melanzane poi tagliatele a metà nel senso della lunghezza e scavate con un cucchiaio andrete così a ricavare la forma di una barchetta.
A parte tagliate a pezzetti il ripieno e aggiungete il pomodoro tagliato a pezzetti, le acciughe, le olive denocciolate, i cubetti di Emmental, il sale, prezzemolo, basilico tritati, i capperi, il cucchiaio di pane grattato, parmigiano e il tonno. Amalgamate.
Adagiate le barchette in una pirofila foderata da carta forno, spennellatele con un po' di olio e riempite con il ripieno. Irrorate d'olio e dividete le fette di sottilette in quattro parti adagiandole sopra le melanzane.
Infornate a 200° per 40 minuti (i primi 25 minuti mettete della carta alluminio bucherellata sopra).























martedì 21 febbraio 2017

CARTOCCI SICILIANI


I cartocci o macallè sono golosi dolci tradizionali della rosticceria siciliana. Si possono gustare sia dolci che salati. I cartocci hanno una forma tipo cannolo e questo perché vengono preparati con il tradizionale cannello vengono avvolti da un cordoncino di pan brioche che viene poi farcito con una golosa crema alla ricotta e gocce di cioccolato! Nella ricetta originale viene usato lo strutto tutta via potete sostituirlo (come ho fatto io nella ricetta) con il burro, l'impasto è fantastico non avrete nemmeno bisogno di sporcare il piano di lavoro con la farina, verrà fuori una pasta bella elastica e non appiccicosa. Un impasto meraviglioso e soprattutto buono una delizia per il palato questi cartocci potrete gustarli in ogni occasione! 

Ingredienti per 11 cartocci:
500 gr di farina
240 ml di latte
50 gr di zucchero
50 gr di strutto o burro
20 gr lievito di birra o 3 gr di lievito disidratato
1 uovo
8 gr di sale
Per farcire:
400 gr di ricotta di pecora
100 gr di gocce di cioccolata
200 gr di zucchero a velo
Finitura:
zucchero semolato q.b.

Procedimento:
Nella ciotola della planetaria disponete la farina a fontana e al centro mettete lo zucchero, l'uovo, il burro fuso, il lievito secco (se usate quello fresco scioglietelo nel latte tiepido).
Azionate la planetaria velocità 4-5 gancio impastatore, versate a filo il latte tiepido e impastate, ci vorranno pochi secondi e si formerà una bella palla omogenea (se non avete la planetaria potete impastare a mano).
Prendete l'impasto e mettetelo dentro una ciotola alta, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in forno leggermente caldo con luce accesa fino al raddoppio (oppure avvolto in panno di lana).
Trascorso il tempo, riprendete l'impasto e formate tante palline da 70 gr. Ricavate un cordoncino da ogni impasto e arrotolate intorno ai tubolari per cannoli precedentemente imburrati. Fate tre giri completi senza tirare la pasta, dovrete girarlo attorno con delicatezza. Bisogna sovrapporre la pasta, il pizzo iniziale e finale bisogna metterli al di sotto della pasta.


Poggiate i vostri cartocci su una teglia coperta da carta forno, spennellate la superficie con olio di semi, coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio in forno leggermente caldo e con luce accesa.


Temperatura dell'olio 170° non di più, aiutatevi con un termometro da cucina o friggitrice. Circa 7 minuti di cottura.
Per il ripieno: prendete la ricotta e dopo averla privata dei liquidi aggiungete lo zucchero e le gocce di cioccolata. Mescolate bene. Mettete il composto dentro una sac a poche con beccuccio a stella grande e farcite da freddi i vostri cartocci. Infine girateli nello zucchero semolato e servite.























sabato 18 febbraio 2017

GNOCCHETTI DI PASTA E PATATE AL FORNO
Un'idea alternativa della pasta e patate, ricca e gustosa!

Ingredienti:
300 gr di pasta gnocchetti
800 gr di patate
1 aglio
1 cipolla
1 costa di sedano, prezzemolo
1/2 bottiglia di sugo
 burro, sale e olio extravergine q.b.
200 gr di parmigiano
6 sottilette

Procedimento:
Per prima cosa lavate, sbucciate e tagliate a tocchetti le patate, mettete da parte.
Tritate aglio, cipolla, prezzemolo e sedano, fate soffriggere qualche minuto e aggiungete la salsa.
Unite poi le patate dovete mescolare sempre direi una mezz'ora.
Aggiungete poi dell'acqua, salate e lasciate cuocere.
Quando le patate saranno cotte prendetene una parte e passatele nel mixer, si formerà una crema che tornerete a mettere dentro la pentola. Unite la pasta e fatela cuocere al dente. Se serve aggiungete dell'acqua, non troppa diciamo mezzo bicchiere alla volta. Mescolate di tanto in tanto.
Nel frattempo tagliate a cubetti piccoli il parmigiano e mettete da parte.
Pronta la pasta (il tutto dovrà risultarvi compatto, denso non liquido), prendete una pirofila grande e larga, mettete un po' di sugo e patate sul fondo e unite la pasta. Adagiate i cubetti di parmigiano e mescolate il tutto, poi livellate bene e in superficie poggiate le fette di sottilette con qualche fiocchetto di burro.
Infornate a 200° per 10 minuti e funzione grill per 5 minuti.    























lunedì 13 febbraio 2017

IMPASTO BASE BRIOCHE SALATO: CUORI DELL'AMORE PER SAN VALENTINO


Un'idea sfiziosa per San Valentino questi cuori dell'amore salati un impasto soffice e con un gustoso ripieno, ve lo consiglio è ottimo per preparare antipasti sfiziosi come panini simil MCDonald's, ciambelle salate, wurstel in camicia, torte rustiche e trecce salate e tanto altro.





Ingredienti per 12 cuori:
500 gr di farina
2 uova
1 lievito di birra oppure lievito disidratato
50 gr di burro
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
250ml di latte tiepido
Per il ripieno:
ricotta
speck
salame
semi di sesamo
pepe q.b.
olio extravergine per spennellare q.b.

Procedimento:
Fate sciogliere il lievito nel latte e zucchero. In una ciotola sbattete le uova con il sale, aggiungete il burro fuso tiepido, il latte poi a poco a poco la farina. Impastate bene il panetto dovrà risultarvi liscio e omogeneo senza appiccicarsi. Se occorre aggiungete altra farina.
Lasciate riposare fino al raddoppio in forno leggermente caldo e con luce accesa.
Trascorso il tempo stendete l'impasto, date una forma rettangolare bella larga. Incidete leggermente la pasta con lo stampo prescelto, adagiate il ripieno e richiudete con la pasta.



Coppate con lo stampo e adagiate le forme su una teglia foderata con carta forno.


Spennellate la superficie con un po' di olio extravergine di oliva, aggiungete i semi di sesamo e infornate a 180° per 25-30 minuti.




















venerdì 10 febbraio 2017

BISCOTTI CON FARINA D'AVENA
Deliziosi biscotti con farina d'avena, noci, mirtilli e miele vi conquisteranno ottimi per la colazione, merenda o pausa golosa! Potrete aggiungere all'impasto nocciole, uvetta, cioccolato, fiocchi d'avena e tanto altro. Veloci e facilissimi da preparare.  

Ingredienti per circa 20 biscotti:
250 gr di farina d'avena bio
90 gr di zucchero di canna
2 cucchiai di sciroppo d'acero oppure miele di acacia o di castagno (io in questo caso ho utilizzato quello di acacia)
1 uovo
100 gr di noci tritate
50 gr di mirtilli disidratati

Procedimento:
In un pentolino scaldate leggermente il miele e mettete da parte.
Disponete la farina setacciata a fontana e al centro mettete lo zucchero, l'uovo, il miele di acacia e impastate. Aggiungete le noci tritate e i mirtilli, impastate fino ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo. Lasciate riposare avvolto nella pellicola trasparente una mezz'ora in frigorifero.
Trascorso il tempo, prendete l'impasto e formate delle palline grandi come noci, schiacciatele leggermente e ponetele su una placca da forno foderata con carta forno.
Infornateli per 15 minuti in forno già caldo a 160°. 
Appena sfornati lasciateli sulla placca qualche minuto, saranno un po' morbidi ma una volta raffreddati diventeranno più solidi.




giovedì 9 febbraio 2017

TORTA BROWNI AL DOPPIO CIOCCOLATO CON BURRO DI ARACHIDI

Il browni (noto anche come chocolate browni o Manchester browni) è una torta al cioccolato tipico dessert statunitense, così chiamato per via del suo colore scuro (brown, marrone). Questa torta viene tagliata a piccoli quadratini e serviti vicino una tazza di tè, caffè o latte caldo, perfetti per uno spuntino o come merenda. Possono essere ricoperti di glassa al cioccolato o all'albicocca, oppure vicino al gelato e con panna montata oppure spolverati di zucchero a velo. Esistono diverse versioni, possono essere aromatizzati a vari gusti, ad esempio alla vaniglia o menta, possono contenere scaglie di nocciole, mandorle, noci, cioccolato... Esiste anche la versione bianca chiamata blondie, impasto bianco senza cacao ma con cioccolato bianco all'interno. 
Nella ricetta che vi propongo ho pensato di aggiungere del burro di arachidi all'interno con doppio cioccolato, nocciole ricoperta con glassa alla nutella. Una goduria, un'idea per San Valentino golosa golosa!


Ingredienti per una base da 25x30cm:
250 gr di farina
75 gr di cacao amaro in polvere
200 gr di zucchero semolato
4 uova
125 gr di cioccolato fondente o al latte
125 gr di cioccolato bianco
100 gr di nocciole
125 gr di burro
2 cucchiai di burro di arachidi
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia oppure una bustina di vanillina
Per la Copertura:
200 gr di nutella
20 gr di burro
50 ml di latte
a piacere qualche goccia di rhum

Procedimento:
Montate le uova con lo zucchero e la vaniglia. Il composto dovrà risultarvi chiaro e gonfio.
A parte tritate i due cioccolati e versateli in una casseruola con il burro e la crema di arachidi, fate fondere il tutto a fuoco basso. Fate intiepidire poi versate la crema ottenuta al composto di uova.
Mescolate con la frusta.
Unite le farine setacciate insieme alle nocciole tritate e montate con la frusta per due minuti.
Foderate uno stampo con carta forno (io ho utilizzato uno stampo a cuore) e infornate in forno già caldo a 160° per 30-35 minuti. L'impasto dovrà risultare sodo in superfice e morbido all'interno.
Per la copertura: in un pentolino fate sciogliere il burro a pezzi nel latte, una volta sciolto togliete dal fuoco, aggiungete la nutella e se volete aromatizzare, il rum. Potete utilizzarla sia tiepida che calda, la glassa indurisce leggermente quindi resta sempre una glassa morbida.

I classici brownis vengono tagliati  a quadratini e spolverati di zucchero a velo o per i più golosi ricoperti di ganache al cioccolato o come scritto sopra, glassa alla nutella. Se avete intenzione di tagliarli aspettate che il composto raffreddi almeno 10 minuti.